LINGUA ITALIANA PER STRANIERI III

Crediti: 
4
Settore scientifico disciplinare: 
DIDATTICA DELLE LINGUE MODERNE (L-LIN/02)
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

italiano

Obiettivi formativi

Alla fine del corso gli studenti, tutti di madrelingua non italiana, acquisiscono e applicano conoscenze linguistiche e culturali, abilità e strategie di interazione scritta e orale, usando la lingua italiana per fini di studio in contesti accademici.

Prerequisiti

Livello di competenza linguistico-comunicativa in italiano di tipo A2+ o B1.
Il corso può essere frequentato soltanto da studenti che hanno superato gli esami di Lingua italiana per stranieri I e II.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso porta gli studenti stranieri ad acquisire competenze linguistico - comunicative in italiano L2 di tipo intermedio o intermedio-alto a seconda del livello di ingresso.
In particolare il corso punta sviluppare le strutture linguistiche, le strategie e le abilità di comprensione e comunicazione di testi orali e scritti necessari in lingua italiana per scopi accademici. Il sillabo si basa sui livelli del Quadro Comune di Riferimento Europeo per le Lingue, modificati al fine di includere le strutture della lingua e le abilità e strategie utili in contesto accademico.

Bibliografia

I testi verranno indicati a seguito della verifica in ingresso dei livelli di competenza linguistico-comunicativa degli studenti.

Metodi didattici

Lezioni frontali; momenti di lavoro e interazione a coppie e a gruppi.

Modalità verifica apprendimento

La modalità di valutazione è scritta.
La prova, delle durata di tre ore, è suddivisa in quattro parti: la prima parte consiste in una comprensione orale con due attività possibili, scelte tra quesiti a scelta multipla o vero/falso, domande aperte, completamento di appunti attraverso tabelle, grafici e griglie, selezione di titoli e classificazione di parole completamento di brevi frasi. La seconda parte è incentrata sulla comprensione di due differenti tipi di testo. Primo testo: inserimento dei titoli, forniti in disordine, dei paragrafi, completamento di una mappa concettuale con informazioni da inserire su una struttura guidata. Secondo testo: attività di cloze. La terza parte riguarda l’uso della lingua attraverso attività di riempimento, scelta multipla, abbinamento, ecc. e frasi da completare inserendo elementi morfo-sintattici o legati all’uso pragmatico della lingua. Sono inoltre presenti attività sul lessico di inserimento di sinonimi, antonimi o di manipolazione del lessico per derivazione, ecc., attività a scelta multipla sull’uso dei connettivi e attività sull’uso della punteggiatura. Quarta parte: redazione di un testo con supporto di immagini, grafici, diagrammi, elenchi di informazioni, ecc.

Altre informazioni

Il corso può essere frequentato soltanto da studenti che hanno superato gli esami di Lingua italiana per stranieri I e II.

Il corso è erogato in maniera blended. Alle ore di lezione del docente e alle ore di esercitazione in aula sono affiancati percorsi didattici per l’acquisizione delle competenze in italiano per scopi di studio sulla piattaforma dell’Università di Parma