Trasferimenti e passaggi

Guida alla domanda di valutazione preventiva di crediti formativi universitari

 

La domanda di valutazione preventiva di crediti formativi universitari (CFU) serve a conoscere quali esami o attività formative potranno essere convalidati nell’ambito del percorso di studi che si vuole intraprendere (in questo caso, il Corso di Laurea Triennale in Lettere) oppure a richiedere la valutazione della propria carriera pregressa al fine di accertare il possesso dei requisiti di accesso al Corso sopra indicato.

 

Finalità

 

La domanda può essere proposta se si vuole intraprendere:

  • un cambio di Corso o di ordinamento;
  • il trasferimento a Parma da un’altra sede universitaria;
  • una nuova immatricolazione a Parma essendo studente in possesso di titolo accademico, titolo di diploma universitario; se si è nella condizione di studente rinunciatario o decaduto da altro Corso di laurea;
  • la convalida – come studente già regolarmente iscritto a Parma – di ulteriori esami o attività formative sostenuti al di fuori dell’Università o in percorsi universitari precedenti.

 

Procedure

 

Per ottenere la dichiarazione di riconoscimento dei crediti occorre compilare la “Domanda di valutazione preventiva”. La scansione della domanda (PDF), completa in tutte le sue parti, firmata e datata, con i relativi allegati (PDF), deve essere inviata a mezzo posta elettronica alla Segreteria studenti e, per conoscenza, al Manager didattico, Sig.ra Antonella Terenziani e al Presidente di Corso, Prof.ssa Giulia Raboni. La domanda sarà valutata dall’apposita Commissione composta dal Presidente di Corso, Prof.ssa Guilia Raboni, dal Prof. Carlo Varotti e dalla Prof.ssa Donatella Martinelli,  cui è delegato il compito di valutare e approvare le pratiche riguardanti gli studenti (piani di studio, tirocini, passaggi e trasferimenti ecc.) o di coadiuvare il Presidente nel coordinamento delle attività didattiche e più in generale nell’espletamento dei suoi compiti. Detta Commissione invierà alla Segreteria studenti e agli interessati l’esito della valutazione; a tal proposito, si prega di indicare nella domanda l’indirizzo di posta elettronica valido ed effettivamente utilizzato.