Test di valutazione non selettivo

Il test di orientamento in ingresso non intende operare una selezione, ma solo individuare studenti che presentano criticità nelle competenze di analisi grammaticale, analisi logica, retorica, competenze lessicali.

Si compone di una serie di quesiti a risposta chiusa; di completamento di frasi con introduzione di elementi mancanti; di un questionario relativo alla comprensione di un breve testo letterario.

 

Il test si svolgerà nelle date seguenti:

 

La commissione è composta dai seguenti docenti

Prof.ssa Donatella Martinelli, Prof. Carlo Varotti, Prof.ssa Anika Nicolosi

 

Il test di Italiano non ha uno scopo selettivo, ma puramente orientativo. Serve cioè a verificare se lo studente possiede i requisiti minimi di competenza linguistica funzionale (comprensione del testo letterario e/o argomentativo; elaborazione autonoma di un testo scritto) e grammaticale.

 

Gli studenti che mostrano di possedere i requisiti minimi richiesti, ritireranno presso la segreteria didattica in via D’Azeglio 85, 2° piano, area di Italianistica (orari: da lunedì a venerdì, dalle ore 09.00 alle 13.00 – tel. 0521- 032355) un attestato, necessario per poter sostenere l’esame di Lett. Italiana (prof. Carlo Varotti)

 

Qualora il test rivelasse carenze, lo studente deve obbligatoriamente seguire uno dei tre corsi IDEA di Italiano che l’Università mette a disposizione. Al termine del corso, e superato il test finale, lo studente riceverà l’attestato sopra ricordato, che gli consente di sostenere l’esame di Lett. Italiana.